Energia in Movimento

Sviluppo e approfondimento di studi naturistici ed esoterici

Libertà

settembre19

Segui sul nostro canale YouTube: Energia in movimento – Libertà

A volte mi prendo delle piccole libertà, di non prendere abitudini, di non preparare le cose, come sapete, perché tanto il momento prima è diverso dal momento dopo, allora quello che penso nel pomeriggio potrebbe essere cambiato la sera, potrei aver cambiato pensiero o atteggiamento mentale.
I nostri atteggiamenti mentali cambiano in continuazione ma noi ce ne accorgiamo nei tempi lunghi non ce ne accorgiamo nel breve periodo, di quanto e come stiamo cambiando.
Più siamo liberi e più il cambiamento è rapido.
Bella parola la libertà, ma cos’è?
Io penso che la libertà sia qualcosa che ci appartenga per nascita, per diritto, comunque l’abbiamo.
Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Il mercoledì in diretta

settembre18

 

Questa sera, mercoledì 18 Settembre dalle ore 21,00,
è possibile seguire in diretta video,
il discorso introduttivo di Carlo Renzi agli incontri del
“Mercoledì del Centro Luce”

Link per il collegamento:
http://www.youtube.com/watch?v=fX2X1g6Im6Y

 

scritto da: admin | Lascia un commento »

Carlo Renzi in diretta video

settembre17

Domani, mercoledì 18 Settembre dalle ore 21,00 sarà possibile seguire un intervento di Carlo Renzi in diretta video.
Parte degli incontri del mercoledì del Centro Luce, diventano così accessibili anche a chi non può essere presente fisicamente in sede.
L’intervento ha, in genere, una durata di 15/20 minuti, più alcuni minuti dedicati alle risposte di eventuali domande fatte dagli allievi della Scuola di Pranoterapia, dopo di che il collegamento verrà sospeso per permettere agli allievi presenti in sede di proseguire con la pratica.
Questa diretta video avverrà da ora in poi ogni mercoledì dalle ore 21,00.
Troverete domani su questa pagina, il link per collegarvi alla diretta.

scritto da: admin | Lascia un commento »

Vogliamo veramente guarire?

settembre12

Riprendiamo questa sera gli incontri del mercoledì, faccio una premessa per le persone che sono qui per la prima volta, la struttura di queste serate è semplice, finché ce la fate a sopportarmi faccio una chiacchierata, poi se qualcuno ha da comunicare delle cose, un'esperienza, qualcosa di interessante avvenuto durante questo periodo in cui non ci siamo visti, può prendere la parola, e poi si passa alle terapie, potete fare tutte le domande che volete, se so rispondervi vi rispondo altrimenti vi dico "non lo so", non mi pongo assolutamente problemi rispetto a questo, anche perché non mi fido delle persone che hanno sempre una risposta, c'è qualcosa che non va, io ho pochissime risposte, anzi, da un po' di tempo, non ho neanche più le domande. Sarà grave?
Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Incoerenza

agosto30

Si può provare ad ingannare se stessi, trovando giustificazione alla propria incoerenza, a volte si ha la sensazione di riuscirci. Quello che non si può ingannare è il campo energetico.
L’aura e i chakra non sono dei giudici, sono la nostra parte saggia.
Se si prova a ingannare se stessi il campo energetico se ne accorge immediatamente, l’aura diventa opaca, i chakra cominciano ad agitarsi per ritrovare un equilibrio turbato, si spostano si deformano, si alterano.
Conseguenza di tutto ciò è l’angoscia, l’ansia, anche l’energia fisica ne risente, ci si stanca facilmente, non si ha voglia di fare, si perde interesse anche per gli aspetti più belli della vita, si diventa irritabili e depressi o abulici o iperattivi per non avvertire l’angoscia e l’ansia.
L’incoerenza non è così innocua come potrebbe sembrare ma produce una serie di alterazioni.
Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Incontro con Carlo Renzi

giugno24

Venerdì 28 giugno alle ore 18:00,
presso la Libreria XXSmall a Monterotondo (RM),
Piazza del popolo, 5,
avrà luogo la conferenza tenuta da Carlo Renzi,
pranoterapeuta e insegnante
dell‘Associazione Culturale Centro Luce,
dal titolo “Pranoterapia, energia in movimento”.

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Credere e amare

aprile23

 

 ” Agire senza credere e amare quello che si sta facendo è la radice di tutti i mali “

Stasera il posto dove mi siedo di solito è occupato. Oggi cambio prospettiva.
Ogni tanto fa bene cambiare prospettiva. Fino a che non riusciremo ad avere la prospettiva da sopra, da sotto, da intorno, da fuori, alleniamoci a cambiare punto di vista. Quando poi li avremo acquisiti tutti non avremo più bisogno di cambiare. Una volta che siamo in grado di vedere le cose da tutti i punti di vista contemporaneamente non avremo più una visione parziale delle cose e conosceremo la verità.
Tempo fa dissi: sembra che noi conosciamo solo il 5 % dell’Universo, e abbiamo la presunzione di voler spiegare tutto, forse conosciamo il 5% di noi stessi, il 5% di tutto quello che diciamo di conoscere. Qualche volta c’è qualcuno che ha delle intuizioni, se è una persona sganciata dai meccanismi della scienza non gli interessa dimostrare le sue intuizioni. Se io intuisco qualcosa che è anche contrario al modo di pensare comune, per come sono fatto io, non mi sento in dovere di dimostrarlo, ne di sostenerlo in maniera particolare, me lo godo. Il bello della conoscenza è anche questo, che ce la possiamo godere e quando ho una intuizione che mi apre uno spiraglio nuovo, mi fa vedere una luce nuova, io sono contento e me la godo, poi la  comunico, ma senza sprecare energia per dimostrarlo.
Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Dalla parte dell’agnello

marzo25

Durante l’Haggadah, la cena pasquale del rituale ebraico, veniva mangiato, fra gli altri cibi, l’agnello.
Del poco che oggi conserviamo di quella cena tradizionale, oltre l’uovo è rimasto proprio l’agnello.
Fra le due tradizioni ci fu una cena pasquale e un messaggio di amore per tutte le creature che ha cambiato il mondo, ma che, evidentemente, non è valsa a porre fine all’uccisione degli agnelli.

Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Dogmi

marzo20

All’essere umano piace crearsi dei dogmi.
Prende un’idea facile da capire, affascinante, che “sembra” nuova e ne fa un credo.
Quando chiesi a dei ragazzi che percentuale ritenevano che usassimo del nostro cervello tutte le risposte furono 10-12 %.
La neuroscienza ci dice che ne usiamo il 100%. Più di metà dell’umanità ha trasformato in dogma una teoria enunciata più di un secolo fa negli Stati Uniti, e mai dimostrata, che ce ne attribuiva l’utilizzo intorno al 10%.

Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Condivisione

marzo10

Un saluto a tutti gli amici di Energia in movimento, vorrei invitare tutti voi, ma soprattutto chi ha già frequentato o completato il Corso di Pranoterapia, ad usufruire liberamente dello spazio offerto da questa pagina per scrivere qualche vostro pensiero da condividere con gli altri, o per dare testimonianza della vostra esperienza come pranoterapeuti. La strada che stiamo percorrendo insieme ci porta sempre più spesso ad approfondire la nostra conoscenza sia professionale che interiore. Sono certa che ognuno di noi ha dei bei pensieri da condividere con tutti. Sappiamo che ogni nostra esperienza, anche piccola e semplice, può aiutare anche altri nel proprio percorso. Quindi non siate timidi, esprimete i vostri pensieri scrivendo nei commenti qui sotto o, cosa anche molto gradita e utile, commentate gli scritti di Carlo Renzi. Grazie!

P.S.: Vi informo che i commenti sono sottoposti a moderazione quindi non preoccupatevi se dopo aver scritto un commento lo vedete momentaneamente sparire.

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Babbo Natale …

gennaio17

Alcuni giorni fa in prossimità delle feste natalizie facevo questa riflessione: molti bambini, anche in una fascia d’età in cui diventano molto critici nei confronti degli adulti, e non più propensi a credere a tutto passivamente, credono ancora a Babbo Natale.
Sicuramente c’è un meccanismo che scatta in ognuno di noi, tutti noi ci abbiamo creduto, poi riflettevo sul fatto che, tutti noi, ancora ci crediamo. Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Natale naturale

dicembre24

A Natale ce stà la tradizzione
de scambiasse l’auguri e fasse doni,
poi l’arbero, er presepio, er panettone,
s’ariccomanna d’esse un po’ più boni,
che nun se magna carne ch’è peccato,
ma ce se po abbuffà senza arifiato.

Secondo me c’è troppa confusione.
Mo l’arbero e er presepio vanno via,
via puro li regali e er panettone,
via tutta ‘sta finzione d’allegria.
Rimane er bambinello e gnente attorno,
Lui sprenne più der sole a mezzoggiorno.

Posso inventà er Natale che me piace,
fatto de gioia, amore, d’allegria
e d’armonia che, poi, vole dì pace.
Nun diteme che questa è un’utopia,
ce basta ritrovà semplicità
pe comincià a smiccià la verità.

Se guardi er Bambinello t’ammaestra.
Se voi rinasce Lui te pia pe’ mano
e, come er direttore de un’orchestra,
riporta l’armonia ‘ndo c’è baccano.
Auguro a tutti voi pè ‘sto Natale
de rinasce a una vita naturale.

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

La manifestazione energetica della parola

dicembre21

Una cosa importante che dico sempre agli allievi durante i corsi è che tutto quello che dico in queste serate, quindi in teoria, poi avrà una attuazione pratica e comunque sì tradurrà in esperienza, per me questo è molto importante, è importante che quello che dico si traduca in esperienza pratica e non rimanga solo parola.

Quello che noi apprendiamo quello che veramente ci fa crescere non è quello che ascoltiamo, non sono le parole ma c’è qualche altra cosa, è qualcosa che risuona dentro di noi, è importante entrare in questa empatia, risonanza con chi ci trasmette un messaggio. La parola ha dei grossi limiti, dovrebbe essere uno dei fondamenti dell’espressione, del comunicare, in effetti molto spesso la usiamo per nasconderci, certe volte non abbiamo la capacità di esprimere in parole il nostro pensiero, a volte le nostre parole sono diverse dal nostro pensiero, figuratevi quanto possono essere diverse da un modo di sentire più profondo, più interiore. Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Comunicare attraverso i chakra

dicembre1

Di solito comincio le nostre serate facendo un’introduzione che vorrebbe essere abbastanza seria e anche cercando di dire qualcosa che possa essere utile a qualcuno. Qualche volta rispondo alle domande che vengono formulate o che “non vengono formulate” e questa è una cosa un po’ più particolare perché mi capita di rispondere a domande non espresse, dire delle cose che vanno a chiarire una problematica di una persona del gruppo senza che questa l’abbia esposto.
Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Lasciamoci condurre dalla vita

novembre21

Ho soggiornato 5 giorni a spese dello stato, non in galera, ma sempre a spese dello stato,sono stato in ospedale.
Mi sono reso conto che la vita ti porta dove non vuoi andare, però, in quel momento, ci devi andare.
Sono cose strane, che ancora non riesco a capire bene, però so che avvengono.
Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Pranoterapia, un dono per tutti!

novembre16

Fettine di fegato mummificate, limoni e fiori essiccati, uova solidificate, questi praticanti di pranoterapia ne combinano di tutti i colori.

Ci sono scuole che chiedono tali dimostrazioni come prova di capacità terapeutiche, ci sono individui che vanno in giro con pezzi di carne mummificata e frutta essiccata per avvalorare le loro capacità.
Che relazione ci sia fra il mummificare un pezzo di carne o l’essiccare un limone e le capacità terapeutiche, questo mi è oscuro.
Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

… dalla pietra all’essere umano

novembre9

Vero Maestro è colui che riesce a creare un rapporto d’amore reciproco con gli allievi e fra gli allievi.
Questo è possibile se riesce a dare un insegnamento che, trascendendo la cultura tradizionale, riesce a comunicare la vera conoscenza che c’è nella tradizione, quello che, nonostante tutto rimane in ogni pensiero, in ogni atto dell’essere umano.
A volte questa essenza è più palese, altre più nascosta, ma c’è in ogni respiro, in ogni vibrazione.
Se riesce a fare questo, ha comunicato quel quid comune a tutti gli esseri viventi, dalla pietra all’essere umano ed è quello che realizza l’unione.
Raccolti intorno a questo, l’amore reciproco e con tutto il creato è la logica conseguenza.
Questo và osservato in qualsiasi insegnamento.
Se ci rendiamo conto che c’è, seguiamolo fino alla morte, cioè, per l’eternità, perchè in questa forma di conoscenza la morte non esiste.

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »

Lasciamo che il vuoto si riempia

novembre7

Non sempre si ha voglia di stare bene all’improvviso, un po’ di malesseri bisogna lasciarli, se no lo sapete che succede? Succede che poi non ci si riconosce, ed è drammatico!
Come quando Mario diceva – lui è endocrinologo – quando si fanno le diete bisogna calare poco alla volta altrimenti il corpo non si riconosce, e non riconoscendosi tende a tornare come era prima.
Il corpo e la mente si devono abituare gradualmente ad un nuovo aspetto.
Leggi tutto »

scritto da: Carlo Renzi | Lascia un commento »
« Older EntriesNewer Entries »